Riding Sixties - Band romana Rock Classico anni 60

L'Arte e la Missione delle Cover

Coverband è un termine un po’ confuso e parzialmente dispregiativo, usato a volte con il sottinteso di copiare a pappagallo, rifare qualcosa di altri, non tua. Per anni abbiamo lottato contro l’approssimazione giornalistica che ci presentava invariabilmente come Cover Rock Blues. Siamo orgogliosi di essere stati i primi in Italia a fare del mondo e delle sonorità Beat un genere della musica live di oggi. Possiamo affermare serenamente di aver creato un nuovo pubblico, un movimento e uno stile che hanno aperto la strada a tanti gruppi, cambiato i criteri di programmazione dei locali e l’approccio della stampa.

“Coverband” è un brano e un CD che sono nati per riscattare questo termine e per appropriarci del ruolo di “madre di tutte le Coverband”.

Quando il maestro Muti alla Scala esegue Beethoven, sui manifesti c’è scritto “Nona Sinfonia di Beethoven” non “Cover Beethoven”. La musica è un’arte interpretativa, esiste solo nel momento in cui qualcuno la suona, ed è il pubblico, naturalmente, che deve poi giudicare.

e-max.it: your social media marketing partner